Eco Autotrasporti - Servizio gru, smaltimento rifiuti, trasporti

Domande frequenti

Da dove viene l'acqua potabile?

L'acqua potabile può provenire da diverse fonti: può ad esempio essere pompata dal terreno attraverso pozzi. Tale acqua freatica viene quindi purificata, in modo che non contenga agenti inquinanti ed è adatta ad essere bevuta.
L'acqua potabile può anche essere preparata direttamente da sorgenti d'acqua superficiale, quali fiumi, laghi e corsi d'acqua.
L'acqua di superficie solitamente deve subire molte piu' fasi di depurazione rispetto all'acqua freatica per divenire adatta ad essere bevuta.
La preparazione dell'acqua potabile da acqua di superficie è molto più costosa proprio a causa di cio'.
Tuttavia il 66% di tutta la popolazione e' servita da un sistema di acqua che sfrutta l'acqua superficiale.
 



Chi effettua i controlli sulla qualità dell'acqua?

Il sistema di controllo sulle acque destinate al consumo umano è strutturato su due piani e prevede controlli interni e controlli esterni:



Usare il pellet per riscaldarsi significa, a lungo andare, distruggere i boschi?

Non è vero, anzi. Usare pellet, legna da ardere o cippato per il riscaldamento significa aiutare il settore forestale a garantire una corretta gestione e manutenzione del bosco. In Italia le foreste si estendono per quasi 10 milioni di ettari, sono per la maggior parte abbandonate o poco gestite, e continuano a crescere! Infatti i boschi italiani crescono ogni anno di un volume pari a 32,5 milioni di metri cubi di legno e solo il 24% di questo incremento viene tagliato e utilizzato come materiale da costruzione o per produrre energia.
 



Come viene consegnata la legna?

La legna può essere consegnata sfusa, in bancali o in cassette. E’ il cliente che scegli le modalità di consegna al momento dell’ordine.
 



Quali elementi estranei contenuti nei rifiuti comportano l’aumento dei costi di gestione?

Le macerie da conferire agli impianti di recupero, possono contenere:

Nel primo caso, si può ridurre in maniera significativa il problema con una demolizione selettiva o la separazione dei rifiuti fin dall’origine; nel secondo caso, è invece necessario conoscere l’origine del rifiuto, il processo produttivo che l’ha originato, il sito da cui proviene ed i pregressi che l’hanno coinvolto (es. la demolizione di un distributore di carburante, potrà comportare la produzione di elementi in calcestruzzo intrisi di olio, cosa molto meno probabile con l’abbattimento di un muretto di campagna).
 



Quanto costa lo smaltimento dei rifiuti?

Il costo per lo smaltimento dipende dal tipo di rifiuto.
 



Qual è la procedura per lo smaltimento della guaina e degli isolanti?

Per smaltire la guaina bituminosa e i materiali isolanti occorre prima fare delle analisi a campione. Se dalle analisi risulta che questi materiali non sono pericolosi, procediamo con lo smaltimento.